Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="4890"]
Zapisz Zapisz

Di cambi rotta e pensieri confusi. Bicchierini cremosi variegati al cioccolato

Posted on 0

Quando devi prendere una decisone importante e ti serve un aiuto cosa fai? C’è chi apre il frigo o la credenza in cerca di dolce o salato, chi eccede in caffè, chi si immerge in sedute al limite dell’umano in qualche sport, io non faccio nulla di tutto ciò, bensì mi rifugio in un mondo parallelo.

Non sono una testa pensante e mi riesce difficile affrontare in modo razionale le riflessioni che mi si accavallano quando devo prendere una decisione importante. Oggi è un giorno di questi. Ti avevo raccontato di aver aderito ad un programma di preparazione alla marcia in rosa che si terrà a Treviso il 6 maggio promosso da un caseificio veneto. Ecco ci siamo, il cambio di rotta di cui ti parlo nel titolo riguarda proprio questa mia partecipazione. Oggi ho declinato l’invito perché eticamente non mi sentivo bene ad aver aderito sposando la mission del progetto.

Come saprai il mio è un blog al 98% veg (l’1% lo lascio solo per l’eventuale preparazione del pandoro o del panettone a Natale, e l’altro 1% riguarda la carne che utilizzo per le pietanze dei miei due Boston, ma finisce lì). Se passi di qua e mi leggi sai che non troverai ricette che prevedano prodotti extra. Aderire al progetto mi era piaciuto perché lo consideravo ‘per una buona causa’ ma con il passare dei giorni mi sentivo non corretta verso la mia persona, non etica con la mia mission ed è così che ho scritto una di quelle mail che sono difficili da scrivere perché sono di quelle mail che ti fanno fare un passo indietro e ti fanno ammettere di aver sbagliato ad essere troppo precipitoso, una di quelle mail in cui devi dire che ti dispiace e che sei disponibile a saldare quanto dovuto per il disagio che hai arrecato.

Così dopo aver premuto il tasto invia mi sono riappropriata del mio posto nel mondo umano, lasciando il livello di quel mondo parallelo che ogni volta mi accoglie e mi aiuta a prendere la decisione giusta.

Sento l’energia che riprende a fluirmi dentro, mi sono rispettata, è stato difficile ma è stato istruttivo. Ora c’è spazio per altri progetti, e c’è tempo ‘sano’ per nuovi esperimenti in cucina.

Ti lascio la ricetta di questo dessert goloso, puoi prepararlo direttamente nei barattoli di vetro, chiuderli con il coperchio e portarli in dono per una cena o una ricorrenza speciale.

Dosi per 4 ricche porzioni:

  • 500ml (una confezione) di preparato a base vegetale da montare [da tenere in frigo almeno 24h]
  • 8/10 biscotti digestive (o pavesini se li preferisci)
  • una tazza di caffè
  • un cucchiaino di dolcificante liquido a piacere
  • cioccolato fondente
  • un cucchiaio di liquore Sambuca (facoltativo)

Prepara il caffè e quando è tiepido aromatizza con il liquore. Preleva dal frigo la panna vegetale e monta con le fruste fino a che non diventa spumosa e ben ferma. Per aiutarmi solitamente tengo in frigo anche il recipiente con le fruste, così è tutto freddo e la panna monta meglio. Dolcifica, in base al tuo gusto, aumentando o tralasciando proprio.

Imbevi brevemente i biscotti nel caffè e inizia a dressare il dessert nel contenitore che hai scelto.

Io per ottenere un effetto ‘spettinato’ ho spezzato in quattro parti i biscotti ed ho alternato a strati crema, biscotto, scaglie di cioccolato, crema e via dall’inizio. Ho guarnito con abbondanti scaglie di cioccolato.

Importante far riposare in frigo almeno 6 ore prima di servire, se lo prepari la sera prima i gusti si amalgamano meglio con un risultato super.

 

Non sempre cambiare equivale a migliorare,

ma per migliorare bisogna cambiare.

 Sir W. Churchill

 

 

0
signature
2 Responses

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *